4 bellissimi caffè letterari a Milano.

Ho sempre amato l’atmosfera di un caffè letterario. Un posto che profuma di caffè e libri, due delle meraviglie della vita. Spesso unite ad un ambiente fervido culturalmente, ad eventi interessanti e persone accoglienti e che fanno il proprio lavoro con passione. La colazione con il giornale o una rivista in mano, il pranzo in solitaria leggendo un buon libro. Qualcosa che invidio molto alla cultura francese, e che da noi non sempre si trova.

Continua a leggere

Capodanno a Milano? Turista per un weekend nella tua città, nella sua versione Liberty e segreta.

Milano è una meta sempre più amata dai turisti ed è comune che i milanesi non abbiano visitato le sue meraviglie, da quelle conosciutissime a quelle più segrete. Si può essere Grinch del Capodanno? Io lo sono, e se cerchi idee per cenoni e veglie non sei nel posto giusto. Se invece vuoi un’idea originale su come trascorrere il tempo approfittando delle poche persone in giro, dell’area C spenta e di un traffico quasi nullo, questo post fa per te!

Continua a leggere

Milano mini-tour – L’ossario di San Bernardino alle Ossa con sosta da Jarit, il ristorante sotto vetro.

Trovare in ambito artistico-culturale le piccole meraviglie di Milano non è cosa semplicissima. Ma oltre ai Giganti del Duomo, del Castello Sforzesco&co ci sono piccole bellezze nascoste. Mangiare bene e trovare i posti giusti è importante, ma lo è ancora di più godersi la città a 360 gradi. E se hai un amico che conosce gli aneddoti più improbabili della citta, ancora meglio! Vi consiglio quindi una mattinata alla chiesa di San Bernardino alle Ossa (con sosta da Jarit, perchè il cibo resta sempre un valido accompagnatore!)

Continua a leggere

Mare culturale urbano: cinema all’aperto, officina, workshop, bar e coworking in una cascina a Milano.

Milano sta cambiando, questo è certo. Lo dimostrano gli ampi spazi dismessi che pian piano vengono ristrutturati ed utilizzati per eventi (più o meno) culturali. Il tema di fondo è il riutilizzo di spazi esistenti, l’inclusione sociale e il vivere la città nella sua interezza. L’ex Ansaldo e l’Expo ne sono una dimostrazione, ma il fascino di questa cascina a due passi dal centro di Milano è tutta un’altra cosa. Con il cinema in cuffie all’aperto, poi, mi ha letteralmente conquistata.

Continua a leggere