Category:

food

Come già saprà chi mi segue su Instagram, ho fatto una lunga ricerca sui posti healthy di Milano. Ed è stato difficilissimo. Innanzitutto partendo dalla definizione di "salutistico", che sta diventando più una moda che una reale condizioni dei locali che così si definiscono. Vegetariano? Non tutti sono d'accordo. A base di carboidrati e proteine per gli sportivi che si allenano, in base al momento della giornata? Attento alla provenienza degli ingredienti e alla loro stagionalità? Attento alla leggerezza e quindi, in un certo senso, light? Sono tutte accezioni e facce di un mondo che voglio raccontarti pezzo per pezzo. ...
Amo da morire le crepes. Le faccio anche a casa, ma quando mi assale una voglia all'improvviso vado quasi sempre qui. Un piccolo localino in Cesare Correnti, che ha da poco compiuto 30 anni e che non è mai cambiato. Uno di quei posti che, se non ci fossero più, l'aspetto della via non sarebbe più lo stesso. Punto di riferimento per una pausa pranzo in Colonne o per uno sfizio dolce a qualsiasi ora del giorno. ...
La pizza è decisamente tornata in auge. Beh, non è mai passata di moda, ma ci sono stati anni davvero bui a Milano. Pizze sottili e cotte male, con mozzarella scadente e poco pomodoro. Erano tutte uguali, a parte qualche rara e felice eccezione. Per mille motivi - tra cui, forse, l'eccessivo prezzo di molti altri ristoranti - in molti hanno tentato di migliorare le proprie proposte di pizza o sono nate le (mille) pizzerie gourmet di cui possiamo godere ora. Beato Te è un ristorante tradizionale, di quelli in cui il servizio è impeccabile, i tavoli sono grandi, il coperto non è di carta. E in più, la pizza, è spaziale. ...
Che sorpresa trovare un vero ristorante cinese, lontano da Paolo Sarpi e frequentato solo da ragazzi orientali. Sì, perchè di cinesi ne stanno aprendo sempre di più, e sempre più variegati. Ci sono quelli da wan ton di una volta, quelli super cinesi a Chinatown, quelli che fanno dim sum meravigliosi, quelli che si sono adeguati allo stile e al gusto estetico italiano. Maoji è tutt'altro. Ed è una piacevolissima scoperta. ...
Beh, non è esattamente Milano. Però il "viaggio" per andare da Mastro Casaro vale l'esperienza. A Sesto San Giovanni c'è una piccola perla, un ristorante con caseificio. Produzione propria, davanti ai tuoi occhi, di mozzarella, burrata e stracciatella, che puoi comprare o mangiare direttamente nel ristorante, con un menù tutto a base, ovviamente, di mozzarella. Una vera delizia. ...
Milano, estate, weekend: diciamo pure che i presupposti per non gioire troppo ci sono tutti, ma se si ha voglia di regalarsi una bella cena di carne nell’atmosfera di un cascinale toscano dovete provare l’Uccellina. In realtà da fuori non ci potremmo trovare in una zona più milanese di così, all’angolo tra piazzale Baracca e corso Magenta, ma dopotutto sempre di un classico della zona stiamo parlando con i suoi 30 anni di servizio alle spalle. ...
Mangiare in centro, a Milano, è difficile. Se per la zona attorno al Castello Sforzesco ho trovato una soluzione, in Duomo non è altrettanto semplice. Tra posti turistici, posti cari e posti di scarsa qualità, incappare nell’errore è facilissimo. Alla fine ripiego sempre sui baretti vicino alla Statale, perché sono una garanzia di low cost. Ma se invece cerchi qualcosa di buono per il quale il rincaro dovuto alla zona non sia un problema, devi assolutamente provare i dim sum o noodles di Pasta B. ...
Il palato è sempre alla ricerca di novità per essere soddisfatto, e qui a Milano sappiamo che ce n'è per tutti i gusti. L'ultima scoperta? Il pastrami. Ho letto in giro che questa specialità rumena, che a New York è tra gli street food più in voga, ora sta perdendo di interesse. Ma di certo non a Milano, dove il primo locale specializzato quasi solo ed esclusivamente in pastrami ha aperto in via Sottocorno. E rientra in quei posti in cui mangi bene e non spendi tanto....
Gioie e dolori a Milano per gli scali ferroviari. Tanti progetti, anche tanti interessi. Attività che chiudono, ma anche novità in arrivo. Con Expo si erano create tante zone nevralgiche della città, vive e "europee". Il Mercato Metropolitano era sicuramente una di queste, e quando ha chiuso è stato un dispiacere grande per tutti. Tra vane promesse di riapertura, ieri la bellissima notizia. Venerdì 21 luglio riapre! Ed ecco come sarà. ...
Un tempo, a Milano, la parola panzerotti era sinonimo di Luini. Le code in via  Santa Radegonda arrivavano fino al cinema, e ancora oggi per mangiare in Duomo è uno dei posti che preferisco. Ma insomma, il ripieno è pian piano diminuito, il prezzo aumentato e il prodotto diventato sempre più industriale. Ma per fortuna da Sciura Maria hanno riportato in auge la tradizione di friggerlo al momento, e di riempirlo per davvero. ...
Nell'ultimo periodo l'attenzione per le farine, i lieviti e la qualità della panificazione è cresciuta enormemente, e così l'interesse delle persone verso questi prodotti. In effetti il buon pane, la pasta e la pizza sono alla base della nostra cucina. Fare il panificatore è un lavoro duro, durissimo. Ma è una maestria da cui può uscire una vera opera d'arte. ...
La cucina mediorientale in Italia è poco conosciuta. Kebab, hummus, falafel vengono spesso messi nello stesso calderone. Se si ha voglia di provare qualcosa di diverso e di farsi un po' di cultura su un mondo ancora poco conosciuto, non ci si può proprio perdere il ristorante libanese Fairouz, con le sue creme con pane arabo, spezie come la menta, la tahina, la curcuma e verdure cotte in mille modi. ...