Tag:

cosa vedere a milano

Milano si tinge di giallo e bianco, tappezzata di manifesti messi a disposizione degli street artist che potranno usarli come meglio credono. Annunciano che al Mudec, dal 21 novembre 2018 al 14 aprile 2019, verranno esposte (senza l’autorizzazione o l’approvazione dell’artista) 80 opere di Banksy, la maggior parte delle quali provenienti dalla Butterfly Art News Collection. Ecco le nostre impressioni sulla mostra di Banksy a Milano. ...
Quando l’inverno arriva e le giornate si accorciano, ingrigendosi, cerco di non farmi abbattere, e vado al museo: specie da quando ho iniziato a studiarmi la lista dei siti gratuiti la prima domenica del mese, poi, mi sento ancora più invogliata a non incartapecorirmi in casa. Questo mese ho pensato di consigliare tre musei a Milano attorno a Parco Sempione: l’Acquario Civico, La Triennale, e i musei del Castello Sforzesco. ...
Spesso, quando dico che vivo a Brenta, la gente non sa neanche cosa sia, d’altronde non è un quartiere centrale, e per quanto le assonanze possano confondere, ha ben poco in comune con Brera e le strade della moda meneghina. In questo accavallarsi di ex edifici industriali, scali postali dismessi, e macellerie halal, lo studio OMA di Rem Koolhaas ha preso una vecchia distilleria degli anni ’10 e le ha donato una nuova identità, dando vita a una delle due sedi milanesi della Fondazione Prada. ...
La maestosità del Duomo di Milano, che si staglia imponente contro il cielo e sembra dominare la piazza davanti a sé, è uno spettacolo che non lascia mai indifferenti. Pur passandoci davanti tutti i giorni, è impossibile non fermarsi ad ammirarlo almeno per un secondo. Eppure, nonostante sia il monumento di Milano più conosciuto e fotografato, quanti di noi possono dire di averlo visitato? Oggi vi portiamo a scoprire quella che è probabilmente la parte più suggestiva dell’intero complesso monumentale: le Terrazze del Duomo. ...
Cosa vedere a Milano, una volta che conosciamo monumenti e musei della città? A detta di tutti, bisogna guardare all'insù. Ma io credo sia sufficiente guardare dritto davanti a voi: secondo me una delle meraviglie che abbiamo sono gli atrii dei palazzi. Ecco quindi 5 ingressi di Milano che non dovete perdervi! ...
Quante volte ci diciamo che dobbiamo andare a visitare quel museo della nostra città, ma presi dagli impegni della quotidianità e dalla pigrizia lasciamo perdere? L'estate a Milano è una occasione per approfittare dei ritmi di lavoro più calmi e della città meno affollata e andare a vedere le principali attrazioni di Milano. E con Musement è ancora più semplice: ecco perchè. ...
Frida Kahlo spopola a Milano in questo periodo e sicuramente l'avrete notato. La mostra al Mudec ha aperto le porte ad un periodo tutto dedicato alla cultura messicana e a uno dei personaggi che più la identifica. Dalle cene agli aperitivi, dalla street art a lei dedicata, alle mostre "alternative", ecco tutto ciò che ruota attorno a Frida Kahlo a Milano tra marzo e giugno. ...
Ci sono posti da visitare e ci sono posti da vedere e fotografare. Io amo la sostanza, nel cibo soprattutto, ma anche nel turismo a Milano. Nella tua città, però, hai l’opportunità di passare davanti a delle meraviglie che non hanno un tesoro da scoprire, ma sono di per sé un piccolo gioiello che va immortalato. Ti consiglio quindi 5 posti, a Milano, di cui devi assolutamente scattare una fotografia! ...
Hai notato che da qualche anno le cabine semaforiche di Milano non sono più grigie, ma dipinte e una più bella dell'altra? La scena della street art milanese è sicuramente in crescita e ci sono meraviglie in diversi quartieri della città. Ma a me quelle cabine hanno sempre incantato, perchè sono delle vere opere d'arte. E infatti ho scoperto che La Pupazza, o meglio, Eleonora, è il volto e la mano che sta dietro a moltissimi disegni, e ha una sua esposizione personale alla Galleria Pisacane Arte, fino all'11 di novembre. Qui ci racconta tutto! ...
In porta Venezia io percepisco corso Buenos Aires come una linea di frattura che divide in due il quartiere. C'è il lato di Felice Casati, con Pavè e la zona africana, vie parallele e perpendicolari che nascondono tantissimi bar e ristoranti particolari e che hanno una concentrazione multietnica incredibile. Una zona giovane, viva, in continuo cambiamento. Dall'altro lato c'è la più residenziale (e diciamocelo, bella) via Morgagni: anche qui ho i miei punti di riferimento, tra Nun con il suo kebab italiano, Pasta Fresca Brambilla e il Picchio in via Melzo. Ed è proprio qui, in una vietta piccola, residenziale, in cui si percepisce un ritmo lento e rilassato, che si staglia un palazzo che niente a che vedere con quelli circostanti. ...
Sempre per la serie: Milano non è grigia. In molti, dopo la foto messa su Instagram, mi avete chiesto se fosse realmente Milano e dove si trovasse quella meravigliosa villetta color pastello. Ti racconto quindi nei dettagli un piccolo villaggio, nascosto tra le vie di quello che è stato soprannominato il quadrilatero del food. Si tratta del villaggio di via Lincoln, una perla che bisogna assolutamente vedere. ...

La città italiana del Liberty è Torino, ma Milano si difende egregiamente. La passione me l'ha trasmessa mia mamma, che sin da piccola mi stimolava a camminare con lo sguardo in su. Ora, con il cellulare sempre in mano, lo si fa ancora meno. Ma i palazzi della nostra città sono famosi per le decorazioni meravigliose. Da via Lincoln, con il suo villaggio operaio dai mille colori, a quelli signorili in centro. Proprio dietro a via Torino c'è un nugolo di viette strette, tutte bellissime.

...