Category:

Take away

A Milano ci sono tre categorie di sushi, ormai: gli all you can eat, i nippobrasiliani e i giapponesi alla carta d'atmosfera - con prezzi che potrebbero risultare proibitivi. Ma se non ti fidi degli all you can eat (in realtà ce n'è di sempre più buoni, come questi), o semplicemente vuoi un ristorante con un ambiente e un servizio più curato, e non vuoi spendere un occhio della testa, la scelta è veramente ridotta. Da Haruka, invece, trovi il mix perfetto. Recentemente ristrutturato, cura e attenzione nel servizio e nell'impiattamento, qualità e varietà. Ad un prezzo abbordabile. ...

Di piadine ce n'è per tutti i gusti. E' una delle pietanze che più è evoluta qualitativamente a Milano - per fortuna! Mi ricordo nei bar quelle piadine stoppose già riempite e scaldate con il prosciutto crudo dentro. Che orrore! Ora si trovano impasti diversi, dalla piada romagnola a quella integrale e di kamut, da quella morbida arrotolata a quella sottile ma croccante. Questo però non è un elenco random, ma la selezione delle mie 3 preferite a Milano, dove vado almeno una volta a settimana.

...

Un pensiero all'indomani della partenza della Milano - San Remo: l'Italia e la storica tradizione sportiva della bicicletta. Più dei nostri genitori, che della generazione di oggi. Eppure negli ultimi anni - con mio immenso piacere - è tornato un certo gusto per la bici, le scatto fisso si sono moltiplicate, così come l'interesse urbanistico per le piste ciclabili. Rimasi colpita a Berlino da come il clima non ostacolasse la loro vita in bici, e un pochino sogno una Milano così. Intanto ti consiglio i posti che, se ami la bici, non puoi perderti.

...

I bar e i ristoranti si dividono in due categorie: quelli di zona e quelli che attraverseresti la città per provarli. A volte si ha voglia dei primi, a volte dei secondi. Le vere chicche però, per me, non sono l'ultima trovata dello chef raffinato o il locale studiato e pubblicizzato. Io amo consigliarti anche quei posti che conosco perchè ci vado da quando sono piccola, e perchè con i pochi soldini che avevo quando non lavoravo spremevo le meningi e muovevo le gambine per trovare posti carini e spendere poco. Questi sono quelli della zona dove sono nata e cresciuta!

...

Il giapponese ormai ha raggiunto ogni angolo della città. Se è difficile trovare una buona trattoria meneghina, a Milano, non faticherete mai a trovare un buon sushi. E questo ha spinto a provare differenti forme e versioni. Dal nippo-brasiliano, all'all you can eat, al tradizionale gourmet, al temaki di Itashi. Ma da Siciliano sono rimasta stupita! Sicilia e Giappone insieme? Sì, è possibile!

...

Un giro alla scoperta di Paolo Sarpi, una passeggiata che ti fa sembrare di essere in un altro mondo. Un viaggio piacevole tra sapori e sensazioni diverse. Milano ma con qualcosa in più. L'arricchimento culturale e multietnico è per me il succo di una città viva, ricca di energie e di spinte nuove. Il seme del diverso che arricchisce. Per me una domenica a Chinatown è assaggiare e scoprire cibi nuovi, sentire nell'aria odori diversi e una lingua sconosciuta. Un piccolo viaggio restando nella mia città. E con tutte queste nuove aperture, ho scoperto dei posticini incredibili...

...

Per me la pizza è napoletana, ho proprio un debole. Soffice, con il bordo spesso e saporito, il pomodoro abbondante e la bufala. Ma spesso, poi, sono appesantita. Il problema è che a Milano non avevo ancora trovato una pizza "sottile" che mi entusiasmasse, fin quando non ho scoperto Thursday Pizza. Farina integrale, zero impatto ambientale, sapori unici e ottima da asporto.

...

La sushi mania ha raggiunto livelli incontenibili a Milano, portando con sè la curiosità nei confronti della cultura giapponese a 360 gradi. A casa mia, in realtà, siamo cresciuti a Miyazaki e manga, e da sempre desidero aprano anche bar e pasticcerie per la colazione e la merenda alla giapponese. In attesa della mostra sul Mondo Fluttuante di Hokusai, Hiroshige e Utamaro, immergetevi nella cultura nipponica con un buon macha!

...

A Milano si trova un po' di tutto, però sul pesce non siamo di certo i più forti. Eppure in quest'isola felice c'è proprio aria di mare: il pesce si ordina al banco, come al mercato. Si vedono colori e si sentono odori, il prezzo va a peso ed è tutto esposto, limpido e chiaro. Materie prime freschissime, servizio eccellente, prezzi incredibilmente bassi. E la coda perenne fuori dalla porta per assicurarsi un tavolino dimostra che, forse, ne vale la pena.

...