Category:

Periferie

Dove mangiare e cosa vedere nelle periferie di Milano.

Siamo dei veri amanti della birra, io e Nahuel. Quello che all'inizio della nostra relazione era un "cappuccio?" è diventato senza remore "birretta?". E così, tra una birreria e l'altra, ne abbiamo provate parecchie a Milano. Tra più curate e più rustiche, più d'ambiente e più easy, abbiamo trovato 5 birrerie a Milano che amiamo tantissimo e qui ti spiego perchè. ...
Mi piace tantissimo quando, per caso, mi imbatto in un'opera d'arte a cielo aperto. Anche se Milano non è Berlino, ha una sua scena artistica e annovera opere di artisti importanti. Ho scovato da poco la bellissima facciata di Millo a Bruzzano, per esempio, ma non è sicuramente l'unica che merita un viaggio per essere vista. Ecco alcuni murales di Milano che non ci si deve perdere! ...
A Milano proliferano ristoranti cinesi e giapponesi di ogni sorta, ma sulla cucina mediorientale non andiamo altrettanto forti. Per fortuna è arrivato Maison Touareg, autentico ristorante marocchino che ha l'ambizione di far scoprire cultura e cucina del suo paese. Si mangia divinamente, con un rapporto qualità prezzo estremamente corretto e una umanità e gentilezza nel servizio che lasciano il segno. ...
Il Giardino delle Culture è un progetto di riqualificazione bellissimo che ha restituito ai cittadini un'area rimasta degradata per anni. Oltre alle ricchissime attività culturali e ludiche per grandi e piccini, merito è da dare all'artista Millo, che con la sua street art ha aiutato a rendere ancora più iconica e famosa quest'area. Ma forse non tutti sanno che anche a Bruzzano, vicino alla metro Comasina, c'è un'altra sua, bellissima, opera! ...
Rizzo è uno dei posti che ho frequentato di più nel 2017, perchè lo amo. Ci vado quasi tutti i giorni a colazione, perchè è sotto casa, ma ci andrei spessissimo anche se fosse lontano. Le brioches di produzione propria (come quasi tutto qui), la ottima caffetteria, l'atteggiamento coccoloso, l'acqua sempre compresa e il servizio al tavolo senza sovrapprezzo. Sono stata una volta a pranzo, con il menù "ufficio", e finalmente io e Nahuel ci siamo concessi qui una cena: non ci trovavamo così bene in un ristorante da tanto tempo. ...
Fino a qualche anno fa trovare dei buoni cocktail a Milano non era scontato. Ma per fortuna l'interesse per il bere bene è cresciuto, e insieme a lui numerosi cocktail bar belli e buoni, in cui l'alcool è di qualità e i drink sono ricercati e studiati, così come si fa con i piatti in cucina. E non dei beveroni scadenti, per guadagnare tanto e ubriacarsi male. Ecco quindi 15 locali in cui bere bene, benissimo, a Milano. ...
Tra i posti che più amo consigliare a Milano ci sono quelli in cui mangi benissimo senza spendere tanto. Perchè è bello potersi permettere di andare a mangiare quando se ne ha voglia, senza avere il peso sulla coscienza e il portafogli vuoto. E anche perchè non amo molto i ristoranti in cui si paga più l'atmosfera (per non dire l'aria) che il cibo. E per mangiare sotto i 20€ intendo uscire belli pieni! Ecco 10 ristoranti low cost a Milano. ...
Con Mi Casa – la prima toasteria di Milano, possiamo parlare di un amore di lungo corso. Aperti da circa 6 anni, mi hanno fatto innamorare dei loro toast tanto da andare dal lato opposto di Milano solo per mangiarli, ma sono stata finalmente ricompensata: hanno appena aperto la seconda sede in piazza Berlinguer, per me decisamente più raggiungibile. ...
La pizza è decisamente tornata in auge. Beh, non è mai passata di moda, ma ci sono stati anni davvero bui a Milano. Pizze sottili e cotte male, con mozzarella scadente e poco pomodoro. Erano tutte uguali, a parte qualche rara e felice eccezione. Per mille motivi - tra cui, forse, l'eccessivo prezzo di molti altri ristoranti - in molti hanno tentato di migliorare le proprie proposte di pizza o sono nate le (mille) pizzerie gourmet di cui possiamo godere ora. Beato Te è un ristorante tradizionale, di quelli in cui il servizio è impeccabile, i tavoli sono grandi, il coperto non è di carta. E in più, la pizza, è carichissima. ...
Conoscere una città significa scoprire e percepire la cultura che la forma e trasforma. Non parlo dei musei e dei palazzi antichi, ma delle tendenze sotterranee. Delle spinte musicali e underground, dell'arte di strada. A Berlino è facilissimo rimanere incantati da una maestosa opera d'arte su un palazzo, ma anche noi abbiamo i nostri, rispettabilissimi, muri dipinti. E via Magliocco è imperdibile....
Un tempo, a Milano, la parola panzerotti era sinonimo di Luini. Le code in via  Santa Radegonda arrivavano fino al cinema, e ancora oggi per mangiare in Duomo è uno dei posti che preferisco. Ma insomma, il ripieno è pian piano diminuito, il prezzo aumentato e il prodotto diventato sempre più industriale. Ma per fortuna da Sciura Maria hanno riportato in auge la tradizione di friggerlo al momento, e di riempirlo per davvero. ...

Che bella la vita universitaria! A posteriori, ho nostalgia per quel tempo libero, quella condivisione di fatica e desiderio di finire il percorso e voglia di iniziare a fare qualcosa di proprio. Nottate sui libri e nottate con gli amici. Il binomio perfetto dello studente. E si sa, ogni università ha i propri miti, i propri posti, le proprie pause pranzo, le proprie copisterie... Micromondi che si sviluppano attorno all'ateneo: io e i ragazzi di Uniplaces abbiamo cercato l'aperitivo migliore per ogni università!

...

Ho sempre amato l'atmosfera di un caffè letterario. Un posto che profuma di caffè e libri, due delle meraviglie della vita. Spesso unite ad un ambiente fervido culturalmente, ad eventi interessanti e persone accoglienti e che fanno il proprio lavoro con passione. La colazione con il giornale o una rivista in mano, il pranzo in solitaria leggendo un buon libro. Qualcosa che invidio molto alla cultura francese, e che da noi non sempre si trova.

...

I bar e i ristoranti si dividono in due categorie: quelli di zona e quelli che attraverseresti la città per provarli. A volte si ha voglia dei primi, a volte dei secondi. Le vere chicche però, per me, non sono l'ultima trovata dello chef raffinato o il locale studiato e pubblicizzato. Io amo consigliarti anche quei posti che conosco perchè ci vado da quando sono piccola, e perchè con i pochi soldini che avevo quando non lavoravo spremevo le meningi e muovevo le gambine per trovare posti carini e spendere poco. Questi sono quelli della zona dove sono nata e cresciuta!

...