Capodanno a Milano? Turista per un weekend nella tua città, nella sua versione Liberty e segreta.

Milano è una meta sempre più amata dai turisti ed è comune che i milanesi non abbiano visitato le sue meraviglie, da quelle conosciutissime a quelle più segrete. Si può essere Grinch del Capodanno? Io lo sono, e se cerchi idee per cenoni e veglie non sei nel posto giusto. Se invece vuoi un’idea originale su come trascorrere il tempo approfittando delle poche persone in giro, dell’area C spenta e di un traffico quasi nullo, questo post fa per te!

La città italiana del Liberty è Torino, ma Milano si difende egregiamente. La passione me l’ha trasmessa mia mamma, che sin da piccola mi stimolava a camminare con lo sguardo in su. Ora, con il cellulare sempre in mano, lo si fa ancora meno. Ma i palazzi della nostra città sono famosi per le decorazioni meravigliose. Proprio dietro a via Torino c’è un nugolo di viette strette, tutte bellissime. Mazzucotelli, architetto e prima ancora artista, ha decorato numerosi balconi in ferro battuto con il tipico motivo floreale. In poco più di 3 km di passeggiata, scoprirai un’infinità di palazzi meravigliosi.

A Milano puoi_Milano Liberty.png

Parti da via Spadari 3-5, dove troverai la splendida Casa Ferrario, famosa anche per ospitare Peck al piano terra. Ci si può concedere un piccolo peccato di gola il 31, perché resterà aperto dalle 8.30 alle 19 (chiuso invece l’1 e il 2).

A Milano puoi_Peck.jpg

Prosegui in direzione di  via Bellini, 11, dove troverai Casa Campanini, con le due cariatidi all’ingresso, realizzate dallo scultore Michele Vedani. Di Mazzucotelli è invece il cancello in ferro battuto con motivi floreali.

A Milano puoi_Casa Campanini.jpg

In Corso Venezia 47 si trova invece “Cà di Ciapp”, più formalmente nota come Palazzo Castiglioni. Il primo vero palazzo Liberty milanese, sorto proprio nel mezzo della via della nobiltà. L’architetto Giuseppe Sommaruga fece scandalo all’epoca, perché decorò l’ingresso con due statue seminude, allegorie di pace e industria. Le figure femminili, con le “chiappe di fuori”, furono rimosse e sostituite con innocue decorazioni floreali. Vennero poi usate da Sommaruga per un altro palazzo, Villa Romeo-Faccanoni, in via Buonarroti (sede dell’odierna clinica privata Columbus).

A Milano puoi_Palazzo Castiglioni.jpg

L’angolo di Liberty più bello si trova tra le vie Malpighi, Melzo e Frisi, dove troverai Casa Galimberti (via Malpighi, 3) con le bellissime ceramiche colorate che ricoprono la facciata e Casa Guazzoni (via Malpighi, 12).

A Milano puoi_Casa Galimberti.jpg

Tanto bello di giorno, il giro può essere ancora più suggestivo di notte, con le strade vuote.

Un pensiero su “Capodanno a Milano? Turista per un weekend nella tua città, nella sua versione Liberty e segreta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...