L’atmosfera inizia da prima di entrare nel bellissimo Mieru Mieru: il ristorante pugliese, infatti, si trova in via Magolfa, una delle strade più belle secondo me nella nostra città. Quasi al lato della Casa di Alda Merini, a due passi dai Navigli, tre vetrate da cui si intravede l’ambiente studiato, fatto di mura bianche, mattoni a vista, qualche mobilio di modernariato, tavoli ben separati che creano un’atmosfera intima, elegante ma anche fresca. Qui si mangia pugliese: pesce, ma non solo.

Ultimamente ho mangiato ottimo pesce da The FisherMan e alle Pescherie Riunite, oltre al sempreverde Pescetto, ma da Mieru Mieru si va anche per altro. Certo, il pesce deve piacere, perchè qui è cucinato ottimamente ed è in gran parte delle portate. Mieru Mieru è arredato in maniera studiata, ma non in quel modo che ti dà la sensazione di finto, di marchettaro e in qualche modo fastidioso. È raffinato, curato, essenziale in un certo senso ma al contempo accogliente. Tavoli ampi, molto spazio tra i commensali, musica tra il retro e il jazz al volume giusto, la sensazione di stare in un posto intimo, adatto a una cena di coppia, ma senza essere inadeguato in qualsiasi altra occasione.

mieru mieru pesce milano mieru mieru pesce milano mieru mieru pesce milano

Il proprietario e il ragazzo che con lui collabora (giovane, estremamente cortese e professionale) sono pugliesi e sapranno consigliarvi al meglio sui piatti più gettonati, più apprezzati, o proporvi ciò che non ci si deve perdere. Io e la mia amica Marta, che mi ha portato qui, ci siamo fatte consigliare un pochino, e un po’ abbiamo fatto di testa nostra. Il ragazzo ci ha consigliato ad esempio di provare un primo piatto a base di pomodoro e cozze, poichè la salsa qui è ricavata da tre diversi tipi di pomodori (piccadilly, datterini e ciliegini), sbucciati, che insieme alle cozze creano un perfetto equilibrio di gusti e sapori. Io avevo una voglia matta di fritto, e abbiamo quindi optato per un antipasto caldo (un trittico composto da moscardini al pomodoro, cozze gratinate e alici fritte) in due, Marta ha preso le orecchiette alle cime di rapa, io il fritto di paranza.

mieru mieru pesce milano

mieru mieru pesce milano

mieru mieru pesce milano
Alici fritte, cozze tarantine gratinare e moscardini da Mieru Mieru.

Com’erano i piatti di Mieru Mieru che abbiamo scelto? Il tris di antipasti è splendido. Le cozze tarantine sono morbide, gustose, succose: niente a che vedere con quel secco insipido a cui si è obbligati ad assistere in numerosi ristoranti di pesce. Sono leggere, molto semplici, senza eccessi di sale e spezie. Buone nella loro materia prima ottima. Ottime anche le alici fritte, da mangiare in un boccone, e meravigliosi i moscardini: come ci era stato suggerito, il pomodoro è davvero dolce, con il suo vero sapore, e i moscardini cotti alla perfezione: non duri, non collosi. Le orecchiette alle cime di rapa erano arricchite dalle alici: una porzione abbondante, adatta anche a chi ha bisogno di sostanza per sfamarsi. Anche sul mio fritto non hanno lesinato: triglie, baccalà, moscardini, totani. Un fritto leggero, un pesce davvero buono.

mieru mieru pesce milano mieru mieru pesce milano mieru mieru pesce milano

Con TheFork al momento c’è il 20% di sconto, e non bisognerebbe lasciarselo sfuggire. Perchè Mieru Mieru, a due passi dai Navigli, è il posto ideale per un’occasione speciale, ma anche per una cena tra amiche, una serata mamma e figlia o di coppia. Il rapporto qualità prezzo ci ha lasciate estremamente soddisfatte: circa 70€ in due, con un l’antipasto caldo condiviso, una portata principale, due (abbondanti) calici di vino, caffè e amaro, che sono diventati 55€. Eravamo piene, siamo state tutta la sera in un clima piacevole, reso gradevole dalla spaziosità, dalla bella musica, dall’assenza di chiasso, dal personale affabile e per nulla invadente. Una piacevole sorpresa: non vedo l’ora di concedermi una cena a due anche con Nahuel qui da Mieru Mieru!

Mieru Mieru
Sito ufficiale
Via Magolfa, 14
Mar/sab 19 – 00
Dom 12.30 – 15
Pranzo su prenotazione