La premessa è semplicissima: sono una fan delle patate – sapete quando a Masterchef sono ospiti gli esperti con tanto di mantella della confraternita del tortellino, bollito… ecc.? Eccomi. Quindi appena a Milano apre un ristorante che fa solo patate – Gialle & Co, in via Volta, che già accoglie chicche come Pescetto, e poco più in là Macha Cafè – accorro.

Patate dicevamo, ma quali patate? L’idea è fantastica: baked potato declinate in tutte le forme, con i condimenti più svariati e accattivanti. Il locale è bellissimo, ma soprattutto coerente con quello che offre. Piccolo eh, chiariamolo, e non si accettano prenotazioni, quindi se decidete di andarci farete bene a mettervi l’animo in pace sull’eventuale attesa.

gialle & co gialle & co gialle & co

Il menù presenta le varie patate divise tra ingredienti di pesce, carne, vegetariane e vegane; non solo sono curati gli accostamenti, ma anche i nomi dei vari piatti. Coerentemente quindi con la nostra voglia di controllare i vari abbinamenti – per puro interesse accademico, dopotutto Gialle & Co è il primo locale che si occupa con tanta cura di patate a Milano – in tre proviamo le 12 mini baked. Mini non è tanto per dire, sono proprio delle patate novelle, ma la presentazione è perfetta, inizi a gustarle con gli occhi, sono allegre e ne vorresti mangiare mille.

gialle & co

Mortacci yours ad esempio, con la salsa alla carbonara, sarebbe potuta diventare la mia baked potato preferita, ma un po’ più di romana generosità nel condimento avrebbe regalato più gioie. La Controstream con il salmone era invece decisamente più soddisfacente e bilanciata, seguita dalla Senza Shame con la salsiccia cruda di Bra e infine la Crudelicious. Ecco la Crudelicious proprio non l’ho capita, magari la sfiga ha voluto che andasse così, ma la burrata era secca come non ne avevo mai viste e ancora più perplessa mi ha lasciata il prosciutto crudo che il menù descriveva come “croccante”. Ora, non so se con croccante intendessero spesso come una bistecca come effettivamente è stato tagliato, tuttavia da assidua frequentatrice di locali che a Milano fanno dei salumi la loro vocazione, primo su tutti Sapori Solari, nutro una particolare intransigenza su questa caduta – ma sono fiduciosa che sia un errore di quelli che ti possono capitare una sera, di quelli che non vengono ripetuti.

gialle & co

A proposito delle altre che non ho provato, le preferenze dei miei commensali sono andate alla Farm’n’Furios, con pancetta cotta, e alla That’s Sicilia, con crema di melanzane. Quattro mini baked potato sono ben lontane da sfamarci, quindi in due ordiamo la versione in dimensione normale delle nostre preferite, e scegliamo anche una delle poche alternative alle patate in menu – avocado con mousse di feta e pomodorini. Ora, se le mini baked erano buone, ma magari non commoventi, ecco che le baked potato in versione normale ci sono sembrate decisamente molto più buone.

gialle & co

I dolci non li abbiamo provati, abbiamo bevuto una bottiglia di vino divisa in tre, acqua e coperto sono free e abbiamo mangiato patate: la spesa non sarà certo eccessiva. Beh nì, purtroppo a Milano mai dire mai ma diciamo che un conto di 27€ a testa pasteggiando a patate e neanche poi scoppiando di pienezza pare un po’ alto. Le patate dopotutto non erano un alimento povero? Mi rendo conto che giustifichino la spesa con la qualità degli ingredienti, ma forse sono ancora in rodaggio, forse l’esecuzione può migliorare, magari qualche ritocco ai prezzi… insomma, credo che si possa fare un po’ meglio ecco. Anche perché io a mangiare le baked potato da Gialle & Co ci voglio tornare.

Gialle & Co – via Volta, 12
sito ufficiale – non accettano prenotazioni
lun/gio 12-15 19-23
ven 12-15 19-23.30
sab 12-15.30 19-23.30
dom 12-15.30 19-23