In un panorama di uramakerie nippo-brasiliane che vede protagonisti sempre gli stessi nomi, si è fatto pian piano strada, partendo dalla provincia di Como e dalla Brianza, un nuovo ristorante: Nima Sushi. Fuori Milano con la formula all you can eat, approda in centro a Milano, zona Repubblica, con un ristorante di sushi alla carta. Ma non solo. A Milano aprono anche tre vetrine che fanno solo ed esclusivamente poke: la Pokeria. Ecco tutti i dettagli!

Milano è riuscita a diversificare sempre più il sushi, tanto che penso il sushi nippo-brasiliano sia una categoria a sè: una sorta di fusion, in cui l’involucro è giapponese, ma la sostanza è ben lontana dalla tradizione. A impreziosire uramaki e temaki, infatti, ingredienti di diverse provenienze geografiche e un gran numero di salse. In questo panorama, Nima Sushi è diventato ormai uno dei nomi più convincenti.

Nima Sushi in Brianza: formula all you can eat

Nima Sushi ha aperto le sue prime sedi tra la provincia di Como e la Brianza: a Mariano Comense e a Giussano all’inizio, ampliandosi di recente anche a Nova Milanese. Noi siamo stati nella sede di Giussano: uscendo da Milano Fiera o Milano Certosa si arriva in mezz’ora ed è quindi valutabile anche da chi viene da Milano. Il pregio è l’ampio parcheggio all’esterno, comodo per chi è abituato a muoversi in macchina. A differenza dei suoi concorrenti nippo-brasiliani, Nima Sushi propone un menu all you can eat, allettante per provare un sushi di qualità senza rischiare di spendere una fortuna o di uscire ancora affamati. In settimana c’è un menu ridotto a pranzo a 15€, mentre a cena e a pranzo nel weekend costa sempre 26€, a cui aggiungere il prezzo delle bevande. Sono compresi tantissimi uramaki e temaki molto particolari, le tartare, i poke, il sashimi, i nigiri. Esclusi alcuni antipasti particolari e i ceviche, da ordinare e pagare a parte.

nima sushi
Nima Sushi a Giussano – © Francesca Noè

Noi abbiamo provato 4 diversi uramaki, tutti con riso bianco e tutti con un sapore deciso e, nonostante le numerose salse, una netta distinzione dei sapori rispetto ai concorrenti. Molto apprezzati anche gli altri piatti: tartare sminuzzata in maniera molto fine, sashimi invece abbondante e servito con ghiaccio.

nima sushi
Tartare e sashimi da Nima Sushi a Giussano – © Francesca Noè
nima sushi
Uramaki da Nima Sushi a Giussano – © Francesca Noè
nima sushi
Temaki da Nima Sushi a Giussano – © Francesca Noè

Un’altra nota di merito per Nima Sushi è il servizio: l’ambiente è curato, nonostante i 300mq di spazi, difficili da gestire, e i ragazzi sono gentili e preparati. A coronare una cena, anche il cocktail bar per pasteggiare con un drink o coccolarsi dopo mangiato.

Mariano Comense, Como, Via Isonzo, 104 / tel. +39 031 5375209 / aperto 7 giorni su 7 12:00 – 14:30 / 19:00 – 23:30
Giussano, Monza, viale Como, 35 / tel +39 0362070001 / aperto 7 giorni su 7 12:30 – 15:00 / 19:30 – 00:00
Nova Milanese, Monza, via A. Diaz, 21 / tel. +39 0362 070003 / aperto 7 giorni su 7 12:00 – 14:30 / 19:00 – 23:30
prenota online

Nima Sushi a Milano: menu alla carta

Nima Sushi a Milano ha aperto tra stazione Centrale e Repubblica, una zona già ricca di locali per tutte le tasche e spesso su misura di ufficio. È quindi bello che ci sia una proposta anche per la sera, in zona. Ha uno spazio piccolo e raccolto all’interno, molto diverso da Giussano, ma ha un dehors esterno e uno spazio all’aperto molto ampio.

nima sushi
Nima Sushi a Milano – © Francesca Noè
nima sushi
Nima Sushi a Milano – © Francesca Noè

Rispetto a Giussano, la qualità mi sembra invariata, così come la gestione delle prenotazioni online e il servizio giovane e preparato. Quello che sicuramente cambia è la cura più minuziosa nella presentazione dei piatti, con uramaki super decorati, pieni di colori e dettagli. Nell’insieme si spende una cifra molto simile alla versione all you can eat: con una media di 8/10€ a uramaki e considerando 4/5 porzioni di roll per sfamarsi in due, si arriva a circa 55€. Quello che cambia è la possibilità di spizzicare magari con qualcosa di extra, come tartare, nigiri, poke e sashimi, che conteggiati extra possono far variare un pochino di più il conto. Trovo comunque che la versione alla carta di Nima Sushi a Milano abbia un rapporto qualità prezzo validissimo per una cena di sushi a Milano.

Uramaki da Nima Sushi a Milano – © Francesca Noè

via Vittor Pisani, 14 / tel. +39 02 98670015 / aperto 7 giorni su 7 12:00 – 15:00 / 19:00 – 00:00

Pokeria By Nima

Oltre ai ristoranti di sushi a Milano e in Brianza, Nima ha aperto tre sedi che fanno solo poke a Milano, come vi avevamo anticipato qui. La Pokeria By Nima propone una versione totalmente componibile di poke, così come fa I love Poke. Prima di tutto decidi la dimensione: “snack” con una proteina, “regular” con due, “large” con tre. Poi la base (riso bianco, integrale, spaghetti di riso, insalata) e la/le proteina/e. Poi tutti gli ingredienti e le salse. Trovo che la Pokeria sia il posto che fa poke con il rapporto qualità prezzo migliore, perchè la formula “snack” ti permette con di aver un’ottima quantità per un pranzo leggero a 6,9€. La quantità, per me, è sufficiente per essere sazia e lo rende super conveniente. Alla Pokeria, infatti, rispetto ad altri posti che fanno poke a Milano, non si lesina affatto con il pesce e gli ingredienti. La regular parte da 9,9€ e la large da 12,9€: qui tutte le combo possibili. La mia combinazione preferita: riso bianco, salmone, edamame, avocado (+0,50€), ananas, tempura, arachidi, salsa teriyaki e soia. Perfetto per un pasto healthy a Milano senza rinunciare a gusto e sapore.

pokeria mangiare veloce a milano
Poke regular e large alla Pokeria – © Francesca Noè
pokeria by nima
La Pokeria by Nima – © Francesca Noè

Corso Venezia, 31
Piazza XXV Aprile, 7
C.so XXII Marzo, 25/27
Puoi preordinare la bowl su whatsapp al +39 324 5493776