Spazi sociali e di solidarietà, sede di associazioni e luoghi di ritrovo: le ciclofficine sono la vera espressione dell’amore per la bicicletta. A Milano ce ne sono tante, tra le strade del centro e in periferia, e raccontano la storia e l’evoluzione dei quartieri e della città. Curiosi di scoprirle? In questo articolo abbiamo raccolto una selezione delle ciclofficine di Milano e delle bellissime attività che promuovono.

CICLOFFICINE DI MILANO PER RIPARARE LA BICICLETTA

Che sia per una foratura o per ridare vita alla bicicletta lasciata per troppo tempo in cantina, in ciclofficina troverete sempre un meccanico pronto a riparare la vostra bici – o a insegnarvi a farlo. Si, perchè la filosofia delle ciclofficine è quella di condividere i saperi e insegnare l’antica arte della riparazione anche a chi non distingue una camera d’aria da un copertone. Riciclo e riuso sono le basi, non si butta via niente! Quello che per noi è un pezzo di metallo, nella mente di un ciclomeccanico può diventare qualsiasi cosa – da un telaio arrugginito può persino nascere un’opera d’arte su due ruote. Nella maggior parte dei casi, le ciclofficine sono gestite da associazioni e tra brugole e telai si inseriscono progetti di sensibilizzazione della mobilità sostenibile, riqualificazione degli spazi e solidarietà.

CICLOFFICINA STECCA

Punto di riferimento per tutti i Milanesi, Ciclofficina Stecca accoglie ciclisti urbani e artigiani della bicicletta. È gestita dall’associazione +bc, promotrice della mobilità su due ruote e della cultura ciclistica. La Stecca, il centro polifunzionale che ospita la ciclofficina, è stato progettato da Stefano Boeri. È una vera e propria casa per associazioni e attività socio-culturali e si trova a Isola, a pochi passi dal BAM. La Ciclofficina Stecca è il posto perfetto per riparare il proprio mezzo ma anche per imparare la meccanica della bicicletta. L’associazione, infatti, organizza diversi corsi di riparazione e manutenzione: sia di livello base, per chi è alle prime armi e vuole iniziare a sporcarsi le mani, sia moduli più avanzati, per gli esperti delle due ruote. E se state cercando una bici per i vostri giretti in città, fateci un salto: spesso le biciclette riparate vengono vendute a prezzi super onesti!

Dove: via De Castillia 26 (Isola) – Orari: sabato 15-18:30 – Infoqui.

FUCINE VULCANO

Siamo a due passi dalla metro Porto di Mare, in una zona della città che negli ultimi anni è stata oggetto di un progetto di riqualificazione territoriale che ha permesso, tra le altre iniziative, la realizzazione di percorsi ciclabili (anche per gli amanti delle MTB) e orti urbani all’interno del Parco di Porto di Mare. Quest’area è uno dei polmoni verdi di Milano meno conosciuti; si estende fino a Rogoredo ed è collegata all’abbazia di Chiaravalle e al vicino parco della Vettabbia.

È proprio qui che si inserisce il progetto di Fucine Vulcano, associazione di promozione sociale dedicata alla mobilità ecosostenibile. La ciclofficina è aperta ai soci (la tessera annuale costa 5€) e nasce con lo scopo di riparare, progettare e personalizzare le biciclette, diffondendo la cultura delle due ruote attraverso eventi, workshop e tour. Vi consiglio di passarci, per scoprire una Milano che vi stupirà, e perché no, tornare a casa con una bella bicicletta!

Ciclofficine di Milano: Fucine Vulcano
Ciclofficine di Milano: Fucine Vulcano – © profilo Instagram

Dove: via Fabio Massimo 15/12 (Porto di Mare) – Orari: sabato 15-19 – Infoqui.

CICLOFFICINE DI MILANO UNIVERSITARIE – POLICICLO

Anche il Politecnico ha la sua ciclofficina!  Si chiama Policiclo e si trova nella sede di Bovisa. I volontari sono studenti che offrono gratuitamente aiuto nelle riparazioni e danno un importante contributo alla valorizzazione della mobilità sostenibile a Milano. In collaborazione con il Campus Sostenibilità, i ragazzi di Policiclo hanno inoltre creato il progetto “cingomma”, per il riutilizzo dei vecchi copertoni e camere d’aria come materiali di riciclo creativo. La ciclofficina è attiva 2 giorni alla settimana; seguite le pagine IG e Fb per restare aggiornati sugli orari di apertura e sugli eventi organizzati, come la serie di eventi sportivi @policrit!

Policiclo
Ciclofficine di Milano: Policiclo – © profilo Instagram

Dove: via Giuseppe Candiani (Bovisa) – Info e orariqui.

CICLOFFICINE DI MILANO UNIVERSITARIE – RUOTALIBERA

Ruotalibera è la ciclofficina dell’Università Statale e si trova presso la sede di Agraria. Anche in questo caso, la filosofia è quella del “ti aiutiamo a farlo”. Oltre alle riparazioni, la Ciclofficina RuotaLibera offre il servizio di Cicloteca, la biblioteca della bicicletta: una serie di libri e testi “sacri” del ciclismo e della ciclomeccanica vengono messi a disposizione di tutti gli avventori. Un progetto davvero carino!

Dove: via Celoria 2 (Città Studi) – Orari: venerdì 16-19:30 – Infoqui.

CICLOCHARD

La bicicletta che diventa solidarietà. Ciclochard è un’organizzazione no profit che, attraverso il lavoro in ciclofficina, offre un percorso di responsabilizzazione e di ritorno all’autonomia a persone senza fissa dimora. Al loro fianco durante il percorso ci sono i volontari, per lo più studenti e universitari, che saranno felici di aiutarvi a sistemare la vostra bicicletta o progettarne una nuova. La sede di Ciclochard si è da poco trasferita a San Siro, in via Paravia: una zona di Milano ricca di storie da raccontare e progetti da sostenere. Passate a trovarli e a supportarli!

Ciclofficine di Milano: Ciclochard
Ciclofficine di Milano: Ciclochard – © Ilaria Fiorillo

Dove: via Pier Alessandro Paravia 80 (San Siro) – Orari: lunedì 16-19:30 – Infoqui.

CICLOFFICINA BALENGA

Attiva da circa 10 anni, la ciclofficina Balenga si trova a pochi passi da alcuni dei parchi più belli della città: Parco di Trenno, Parco delle cave e Bosco in città, tutti da pedalare! I volontari si prendono cura delle biciclette e cercano di ridare vita con tanta inventiva (e infinita pazienza) anche a quelle che hanno passato troppo tempo in cantina. La Ciclofficina Balenga è aperta ogni sabato per chi ha bisogno di un aiuto con le riparazioni e ha voglia di sporcarsi le mani in un’atmosfera super carina!

Dove: Piazzale della Cooperazione 1 (Quarto Cagnino) – Orari: sabato 14-18 – Infoqui.

CICLOFFICINA PONTEGIALLO

La Ciclofficina Ponte giallo fa parte del progetto IAM (Inside Anfiteatro Martesana), un polo sportivo-culturale-tecnologico con sede nell’ anfiteatro della Martesana – di cui vi abbiamo parlato nel nostro articolo dedicato a una passeggiata sulla Martesana – che racchiude progetti diversi con l’obiettivo di dare valore alla comunità. La ciclofficina è in funzione dal 2010 e anche in questo caso i volontari mettono a disposizione attrezzi e conoscenze. Lasciando un piccolo contributo sistemerete la vostra bicicletta finanziando un bel progetto di quartiere.

Ciclofficine di Milano: Ciclofficina Pontegiallo
Ciclofficine di Milano: Ciclofficina Pontegiallo – © pagina Facebook

Dove: Parco Martiri Libertà Iracheni 1 (Martesana) – Orari: domenica pomeriggio e su appuntamento – Infoqui.

UNZA!

Anche in questo caso la ciclofficina fa capo ad un’associazione di promozione sociale, nata nel 2002 a Niguarda, a due passi dal Parco Nord. Unza! è un contenitore di progetti diversi: oltre alla ciclofficina ci sono infatti un laboratorio di serigrafia, una sala prove per gruppi musicali, lo spazio per mostre e tanto altro. Date un’occhiata al sito!

Dove: via Graziano Imperatore 40 (Niguarda) – Orari: mercoledì 19-22 – Infoqui.

CIOK CICLOFFICINA OKLAHOMA

CIOK nasce nel 2008 tra i grattacieli di Gratosoglio ed è la ciclofficina della comunità Oklahoma, un’associazione che si occupa di prima accoglienza di minori non accompagnati. Anche attraverso laboratori come quello della ciclofficina, ​​l’associazione offre ai ragazzi l’opportunità di diventare cittadini autonomi e integrati nel tessuto sociale. La ciclofficina funziona soprattutto su appuntamento. Ad accogliervi e darvi una mano con le riparazioni ci saranno i volontari, con tante cose da insegnare e storie da raccontare.

CIOK
Ciclofficine di Milano: CIOK Ciclofficina Oklahoma – © Ilaria Fiorillo

Dove: via Costantino Baroni 228 (Giambellino) – Orari: su appuntamento – Infoqui.

CONSERVAMI

Nel cuore di Giambellino, quasi un anno fa è nata ConservaMi: un’associazione culturale che promuove i concetti di economia circolare e riduzione della produzione. Si tratta di uno spazio dove imparare a riparare oggetti della quotidianità e condividere le conoscenze; gli attrezzi sono messi a disposizione dall’associazione (la tessera annuale costa 10€). Il motto è “non buttarmi, conservaMi!” e tra i servizi offerti c’è anche la ciclofficina. La piazzetta in cui si trova la sede è veramente bellissima, colorata dai murales di Orticanoodles.

Conserva.Mi
Ciclofficine di Milano: Conserva.Mi – © Ilaria Fiorillo

Dove: via Giambellino 115 (Gratosoglio) – Orari: mercoledì 15-19 e sabato 11-18 – Infoqui.

“BONUS”: CICLOFFICINA SOCIALE – CUSANO MILANINO

Appena fuori Milano si trova la Ciclofficina Sociale: un laboratorio di riparazione e spazio di socialità rivolto anche a persone in condizione di disagio. In Ciclofficina Sociale si possono costruire e riparare tutti i tipi di bici ma anche acquistare, a prezzi super onesti, le Fenice Bike: biciclette recuperate e riadattate all’utilizzo in città. Con il supporto dei volontari, i ragazzi che si trovano in condizioni di difficoltà possono iniziare in ciclofficina un percorso di riabilitazione attraverso laboratori di manutenzione e riparazione che ne aiutano poi il reinserimento nella società.

Dove: via Sacco e Vanzetti (Cusano Milanino) – Orari: da lunedì a sabato 9:30-13 e 15:30-19 – Infoqui.

Le ciclofficine esistono grazie alla passione e alla dedizione dei volontari che, con le mani sporche di grasso, tra un telaio da saldare e una ruota da riparare, diffondono la cultura della bicicletta e della sostenibilità. Sono spazi da preservare e sostenere. Essendo autogestiti, gli orari sono indicativi e possono variare. Vi consigliamo di restare aggiornati seguendo i canali social.

Se siete appassionati di bicicletta, dopo aver scoperto le ciclofficine di Milano date un’occhiata a questi itinerari in bicicletta per iniziare a pedalare o a questi bike cafè. Se invece state iniziando ad approcciarvi al mondo della bicicletta, leggete il nostro confronto tra i diversi servizi di bike sharing a Milano.


Questo articolo è stata scritto da Ilaria: la bicicletta le ha insegnato che vivere davvero una città vuol dire prendersi del tempo per scoprirne i luoghi meno conosciuti e le bellezze nascoste. Nella sua pagina @milano_in_bicicletta Ilaria racconta Milano dalla sua bici, i percorsi ciclabili in città e le gite fuori porta.