Questo post sarà per la serie “locali belli e accoglienti a Milano”: sabato sera sono stata da L’Ov Milano – un ristorante con focus sulle uova – che ha aperto da non molto tempo il suo secondo locale in via Solari (il primo si trova in viale Premuda, tutt’altra zona di Milano).

In realtà, ero già stata nel primo L’Ov Milano e avevo provato le uova in versione scrambled eggs con zucchine e scamorza che mi erano piaciute e le uova alla benedict con salmone norvegese, che invece non mi avevano proprio colpita, peccato. In più era talmente lontano da casa mia, che le chance di tornarci apposta erano poche. Il locale in via Solari parte alla grande: è bellissimo, ampio, caldo, accogliente, curato nei dettagli. Per la serie ti siedi e ci resti solo perché si sta bene.

l'ov milano

Ci siamo accomodati sul divanetto nei pressi della cucina a vista, bella ovviamente ma con la solita controindicazione dell’effetto ipnotico che procura poter vedere cuochi all’opera. Il menù è estremamente sfizioso, pregio e problema dato che sei attirata da più cose ma sai che il tuo colesterolo non ti permetterà di arrivare a provarle tutte, però grazie alla seconda sede che mi eviterà di attraversare Milano, almeno il dilemma della scelta sarà meno amletico.

l'ov milano

Un altro punto a favore poi è sicuramente che pur dando importanza alle uova, il menù non è così monotematico da avere solo quelle e venirti a noia. Anzi, essendo un ristorante concepito per essere aperto tutta la giornata e accompagnarti nei diversi momenti tra colazioni, pranzi, merende, thè delle 5 e qualsiasi altra occasione per addentare cibo vi possa venire in mente, avrete la fortuna di trovarci uova in tutte le forme ma anche un’offerta ampia sul resto.

l'ov milano l'v milano

Ad ogni modo in un ristorante che punta così su un ingrediente ti senti sempre un po’ in dovere di provare un piatto che si basi su quello, quindi eccoci alle prese con le uova in una omelette ripiena di prosciutto e formaggio, con crostone e patate di contorno e un moderato piatto con due uova di selva all’occhio di bue servite su rosti di patate e coperte da bacon croccante. La dieta ovviamente la inizio oggi.

l'ov milano

Abbiamo trovato i piatti semplicemente buoni. Mi spiego. Siamo andati da L’Ov Milano in via Solari per comodità di sicuro, ma anche perché volevamo un posto semplice, dove mangiare qualcosa di caldo che non fossero hamburger o pizza. Un luogo che non fosse eccessivamente impegnativo o stracolmo di gente, dove si stesse bene e in tranquillità. L’Ov Milano ha il pregio incredibile di rispondere a tutte queste richieste. Non trovo vogliano a tutti i costi presentare dei piatti pretenziosi che ti rimangano impressi nella memoria, ho mangiato volentieri quello che ho preso ma più che sulla sostanza del cibo sono rimasta colpita da quanto sono stata rilassata, i camerieri sono stati gentili e mi sono goduta la cena in pace tanto da prendere un the dopo cena.

l'ov milano

Ora, lasciando da parte il fatto che a 26 anni sia già al the caldo di sabato sera, io sono la regina dell’impazienza: l’esperienza del trattenersi al ristorante per un totale di circa 4-5 ore, quando la cena si è già conclusa da due, mi provoca una insofferenza rara. Da L’Ov Milano è avvenuto il miracolo, me ne sono stata seduta tutta tranquilla godendomi l’ambiente. E se dopo aver letto l’esperienza di Francesca dello stesso sabato sera non pensate che anche questo faccia la differenza, valutate un po’ voi se non passare una sera da L’Ov in via Solari a Milano.

L’Ov Milano
sito ufficiale
Viale Premuda, 14
Via Andrea Solari, 34
tutti i giorni 8.30 – 00